Arte per amore: Parmigianino, La schiava turca e La Madonna dal collo lungo

La vendetta di Vulcano, La schiava turca, la Madonna dal collo lungo sono solo alcune delle opere di Parmigianino. Opere di un’arte altissima che hanno lasciato nel tempo strascichi di poesia e perfezione. Nel nostro nuovo libro, ultimo pezzo (per data di pubblicazione) della ormai famosa collezione d’arte Menarini, abbiamo cercato di intrecciare i molteplici e gli allegorici fili per raccontare questo poliedrico artista.

Prefazione del libro d’arte Menarini dedicato a Parmigianino

Girolamo Francesco Maria Mazzola, meglio noto come Parmigianino, è stato uno dei più ammirati pittori del Manierismo italiano. Coraggioso e amante delle sperimentazioni e delle composizioni non ortodosse, fu da tanti definito “un rinato Raffaello”, in particolar modo dal Vasari, che ne riconosceva l’estro.

parmigianino

Con un linguaggio semplice ma indubbiamente poetico, in questo saggio, scritto da Alessandro Tosi, abbiamo analizzato molti aspetti dell’uomo e dell’artista Parmigianino: il suo stile sofisticato, la tecnica magistrale e soprattutto gli “echi di tromba” del suo Manierismo Archetipo che daranno vita, più di ogni altra cosa, all’arte moderna.

“Bisognerebbe essere un poeta per meglio comprendere Parmigianino. La poesia lo affascinava e poeti erano gli amici più cari. Nelle regole dei suoi tempi, la poesia poteva spiegarlo. E nelle regole dei nostri tempi ha continuato a cercarlo.
[…] Forse bisognerebbe essere uno scienziato, un medico o un farmacista. Come lo erano altri suoi amici e committenti, uniti all’artista dalla curiosità di indagare ogni forma della realtà naturale, umana o animale, vegetale o minerale, e prevederne le possibile trasformazioni.
Oppure un musicista, magari un maestro di liuto capace di ritrovare inattese corrispondenze visive di accordi e partiture.
E poi un filosofo, un letterato, uno studioso di testi religiosi… Perché di tutto questo parla l’arte di Parmigianino. Cercare di raccontarlo, pur nella abbreviata selezione di opere e di ipotesi di lettura, significa restituire almeno il senso di tale complessità, pittorica e intellettuale. E significa riproporre alcune delle voci e dei linguaggi che lo hanno consegnato alle strade maestre della storie dell’arte, accompagnandone la percezione nel variare dei momenti storici e delle modalità di visione. Per questo è anche una storia di emozioni, scandita dai tanti capolavori di Parmigianino entrati e trattenuti nell’immaginario collettivo. Per questo accanto agli storici ci sono i poeti.”

Arte a Firenze nella tradizione dei volumi d’arte Menarini

parmigianino

L’amore di Menarini per l’arte si rinnova così come ogni anno, con il suo omaggio ai grandi della pittura e della scultura italiana. Un impegno che dura da 60 anni e che ha l’obiettivo di valorizzare il panorama artistico italiano, in relazione ad eventi espositivi, mostre e celebrazioni legate ai singoli talenti dell’arte italiana.

A Firenze, città a cui è legata la nostra azienda, presso la Galleria degli Uffizi, è possibile vedere la Madonna dal collo lungo. Un’opera non convenzionale, realizzata nel 1534, e considerata uno dei dipinti più importanti e rappresentativi del Manierismo italiano. Ispirata a un’estetica anticlassica, e ricca di allusioni e trasposizioni simboliche, è divenuta nota anche a causa dell’insolito ma elegante aspetto della Vergine.

Ti piacciono l’arte e i libri di Menarini? Scopri il nostro post dedicato ad Arte e Scienza, Leonardo da Vinci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.