Ristrutturiamo alloggi popolari. Un gesto concreto di solidarietà per Firenze

Anche i piccoli gesti possono cambiare le cose e noi del Gruppo Menarini ne siamo convinti, soprattutto in anni difficili come questi in cui molte famiglie devono affrontare ogni giorno numerosi problemi.

Ecco perché abbiamo aderito a questa importante iniziativa del Comune di Firenze, che ci vede coinvolti nella ristrutturazione di 10 case popolari a Firenze, perché sappiamo il peso e il valore che ha la casa per le famiglie.

È stato il nostro piccolo atto d’amore verso Firenze, città dove ha sede la nostra azienda, e i suoi cittadini.

Menarini ristruttura le case popolari a Firenze

Questo grande progetto ha dato i suoi primi frutti proprio in questi giorni: i primi 3 alloggi popolari sono stati ristrutturati – con un sostanziale intervento – e le chiavi sono state consegnate, dal sindaco Matteo Renzi, alle famiglie: due italiane e una straniera.

Una coppia di 54 e 47 anni con uno sfratto già eseguito nell’autunno scorso; una coppia di pensionati e infine, una madre sola con un figlio adolescente affetto da gravi problemi di salute.

“Per la prima volta un privato, la Menarini, aiuta il Comune e Casa Spa contribuendo a livello economico alla ristrutturazione degli alloggi popolari – ha dichiarato il sindaco Matteo Renzi, il 18 gennaio 2014, alla consegna delle chiavi dei primi tre appartamenti –. Spero che questa operazione profondamente innovativa possa essere “accolta” anche da altre aziende. La ristrutturazione degli appartamenti Erp è un punto molto importante e qualificante per la città.”

E il nostro impegno non finisce qui: i tre già consegnati sono solo la prima tranche degli appartamenti, tutti in via Rocca Tedalda, interessati dal nostro intervento. A fine febbraio, saranno consegnati gli altri sette!

Sappiamo bene che ciò che facciamo non è che una goccia nell’oceano. Ma se questa goccia non ci fosse, all’oceano mancherebbe. (Madre Teresa di Calcutta)

Leggi anche: Pronti i nuovi alloggi popolari ristrutturati da Menarini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.